Category : Recensioni

Galleria Arte&Grafica – Genova 2013

SANDRO RICALDONE
Così un volto dai tratti marcati si trasforma inagglomerato minerale; il profilo di una danzatrice in una concatenazione di motivi curvilinei; il mare intravisto a New York in un varco azzurro sovrastato da imponenti masse squadrate.

Mostra StudioA Milano 1976

ERY VIGORELLI
E’ un periodare nuovo ed esclusivo, una sorta di moto ondoso, di geometrie fantastiche, di dissonanze uguali e diverse.
Questa giovane, ardente, e già valida pittrice, ha le carte in regola per imporsi.Se osserviamo, in visione panoramica, le opere di Marina Carboni, si nota una personalità espressiva inquieta, che attinge a ispirazioni mutevoli, persino antitetiche.

Galleria XX Settembre 1975

IDAMARIA BALESTRERI L’allucinato gioco di un substrato figurale diventa in queste opere favola al di là del tempo, pur appartenendo all’essenza della nostra vita stessa II nuovo discorso di Marina Carboni è un discorso di compenetrazione. Nelle precedenti opere, l’autrice ci presentava un’immagine scarnificata con strutture filamentose espanse, che tuttavia non si distaccavano dall’elemento centrale del quadro. Oggi, Marina che se pur giovanissima ha già raggiunto notevoli traguardi artistici, è assillata dal problema di sdoppiare la figura per una verifica […]